Elio e Le Storie Tese – Gli Elii !!!

Elii

Serve dire quanto siano sempre stati avanti? Quanto siano stati i migliori esponenti del pop abitudinario, del cinema rocco (questa chi la capisce c’ha cul-tura!), della new age dei cachi…gli Elii si sciolgono…

Nooooo! Voglio una tournée sullo stile pooh con un anno di acclimatamento!

Prima vota al concerto degli Elii?  1990!!!

Annunci

Miglior epitaffio: è venuto meno…

hugh-hefner

…l’ho copiato dalle migliaia di commenti che stanno riempiendo la rete per colui che, probabilmente, potrà dire che il paradiso non è poi così migliore. Negli ultimi istanti prima di esalar il mortal sospiro gli sarà passata tutta la figa davanti?

Se ciascuno vale per quel che lascia… Hugh grazie, ci hai lasciato tanto. Mi hai lasciato tanto.

Spero ti venga perdonata la morìa di miliardi di potenziali esseri umani… dispersi e aspersi sfogliando patinate conigliette. Conigliette che, oggi, sono a mezz’asta.

Grazie Hef, uomo in perenne vestaglia…

Amore, passione e… nuovo amore!

Ti scoprii alle idi di maggio, undici anni fa: con un gelato in mano entrammo nello showroom e ti vidi. Mi guardasti immobile e silenziosa, mescolata ad altre. Altera e fredda nello sguardo in un caldo pomeriggio primaverile. Mi avvicinai, strinsi le tue manopole tese e, in un azzardo, montai sulla la tua schiena. Poggiato a cavallo tuo, guardai la moglie dicendole: “mi sono innamorato”.

Continua a leggere “Amore, passione e… nuovo amore!”

Appunti che terminano…col botto!

Purtroppo le spiagge sono prese d’assalto: torme di turisti si accalcano per stendere i loro asciugamani da spiaggia e lo spazio è risicato. Direi che la foto è sufficientemente esplicativa!IMG_20170804_100128.jpg

Ma, per chiudere questo viaggio, occorreva il botto. Continua a leggere “Appunti che terminano…col botto!”

Appunti di un disordinato, senza giudizio ma eclettico!

Chiang Mai delude mai! Le mie aspettative erano altissime e sarebbe stato facile restarne deluso. Bello girarla con una bicicletta (questa volta unisex!), bello trovarne ogni mercatino ricordato: diurno e notturno. Entusiasmante riscoprire ogni ricordo a partire dallo stesso albergo di tanti anni fa (ok, kitsch come allora…). Effettuare l’escursione a Chiang Rae e stupirci della “bellezza spirituale” (le foto… fate scorrere il blog e le trovate).

Organizzare il successivo “passo” del viaggio, invece, un’impresa!

Continua a leggere “Appunti di un disordinato, senza giudizio ma eclettico!”

Appunti di un disordinato senza giudizio!

hdr

Ayutthaya è da vedere: come farlo, la scelta è libera. Ci sono escursioni guidate, tuk tuk per muoversi da un sito archeologico all’altro (sparsi in vari punti della cittadina) e altre alternative. Noi, con lo stile e la classe italica che ci contraddistingue: bici da donna e via! Ma in Thai esiste una bicicletta da uomo? Io credo di no! Continua a leggere “Appunti di un disordinato senza giudizio!”

Appunti di un disordinato in viaggio

Raccontare tutto?! Proviamo a tratteggiare alcune cosette sul viaggio in Thailandia. Senza fretta, con l’ambizione di “fermare” alcuni momenti e luoghi nella memoria. Sì, è forse più per me che scrivo, per noi.

Da innamorato non sarò affatto oggettivo: mi piace, mi conquista, mi seduce, mi accoglie. Già l’aeroporto di Bangkok (che per raggiungerlo occorre quell’attimo!!! son più di 10000 km…) mi fa aprire in un sorriso: tutte superfici vetrate e lunghissimi bracci che giungono ai vari nuclei di controllo. Continua a leggere “Appunti di un disordinato in viaggio”